Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe

Titolo Originale :
Hansel and Gretel: Witch Hunters
Anno di Produzione :
2013
Regista :
Tommy Wirkola
Durata del Film :
88 min.
Genere :
8/10
8/10
6/10
7/10

Tutti conoscono Hansel e Gretel, la fiaba ideata e scritta dai fratelli Grimm che racconta come un taglialegna abbandoni i due figli nel bosco perché non in grado di poterli sfamare, e poi fatti prigionieri da una strega mangia bambini con lo stratagemma di attirarli in una casa di marzapane.
Questo film non racconta la fiaba, ma bensì ciò che è avvenuto in seguito, cioè come sono diventati affascinanti eroi ammazza streghe. Un film d’azione in puro stile Van Helsing e caccia ai non umani, che si suddividono
però in buoni e cattivi, perché non tutte le streghe sono malvage, non tutti gli orchi sono violenti e non tutta la magia è nera e oscura.
Considerando che i più giovani non abbiamo mai letto (spero almeno guardato le vignette di un fumetto) la fiaba di Hansel e Gretel, il film può essere seguito indipendentemente, perché nella pellicola è presente comunque una introduzione che spiega ciò che i due fratellini hanno passato dopo essere stati abbandonati nella foresta.
La trama segue esplicitamente i due protagonisti, lasciando un po’ a margine ciò che le loro nemiche streghe (tra cui la sempre bellissima Famke Janssen, una delle migliori bond girl degli ultimi anni) stanno tramando. Forse nel film manca un poco di ciò che per le streghe è stato il vero nemico in quegli anni, la prepotente e subdola inquisizione.
Il film scorre in modo piacevole, l’azione non è delle più entusiasmanti ma sufficiente per dare al film un minimo di godibilità. Inoltre, la presenza di un guerriero dai tratti femminili (Hansel) interpretata dalla bellissima Gemma Arterton, genera un pizzicodi fascino in più per il pubblico maschile; anche se Gretel, interpretato da Jeremy Renner (Occhio di Falco nel film The Avengers), non è da meno per il pubblico femminile.
Non si può dire che sia un capolavoro, la trama semplice e sbrigativa tolgono al film parecchi punti. Anche la fotografia non è eccezionale, le ambientazioni sono piuttosto semplice e prive di personalità, ma tutto sommato ci sono film di genere che sono di gran lunga più improbabili.
Un film per passare un’ora e mezza senza pensieri e senza troppe domande.

Commento Finale :

Un film godibile per gli amanti dell'action e del fantasy quando non si hanno alternative di rilievo. Non stonerebbe nemmeno un sequel, ma con una trama più avvincente e qualche personaggio di carattere aggiuntivo.
Autore dell'Articolo :

avatar

Nidduzzo


Pubblicato: 4/5/2014 alle 21:32

One Response so far.

  1. avatar Andrea ha detto:

    Visto qualche giorno fa incuriosito dalla recensione. Devo dire che l’ho trovato molto carino, seppur non eccezionale, ma per una serata spensierata tra horror e fantasy è davvero perfetto. E poi Gretel è davvero un “piacere per gli occhi” 😛

Leave a Reply


*