Star Trek: Into Darkness

Titolo Originale :
Star Trek: Into Darkness
Anno di Produzione :
2013
Regista :
J.J. Abrams
Durata del Film :
132
Genere :
8/10
8/10
8/10
9/10

Into Darkness, il secondo film della nuova saga di Star Trek, diretta dalla genialità di J.J.Abrams già autore di film come il predecessore “Star Trek: Begin” e Super 8, nonché serie TV del calibro di Lost e Fringe, si è spinto più in la di “dove l’uomo non è mai giunto prima”, realizzando qualcosa di classico ma allo stesso tempo innovativo. Sì perché Into Darkness riprende una delle trame classiche di Star Trek e la ripropone in una chiave completamente diversa causata dall’alterazione della linea temporale a seguito della trama del primo film.
Come per il predecessore, il film brulica di situazioni divertenti che si creano fra i personaggi principali, instaurando un rapporto amichevole con lo spettatore facendolo sentire parte dell’equipaggio. Il carisma di Kirk è forte, come del resto è sempre stato, ma non quanto il nemico, che a sprazzi è in grado di cambiare completamente faccia schierandosi dalla parte del bene o del male con grande semplicità. L’ amicizia con Spock è ormai consolidata,  non mancano situazioni divertenti che solo due amici in sintonia potrebbero creare. Into Darkness è un film da seguire in ogni particolare, ogni situazione potrebbe nascondere riferimenti alla Serie Tv facilmente individuabili dai fan più accaniti.

Il film riprende qualche tempo dopo la fine del primo film, dove vede l’equipaggio dell’Enterprise impegnato in una missione di salvataggio di un pianeta indigeno in cui non mancheranno le solite violazioni della prima direttiva che costeranno di nuovo il posto di capitano a Kirk. Ma solo per poco perché una nuova minaccia al pianeta Terra è in agguato, e solo lo sprezzante capitano sarà in grado di salvare la vita a diverse autorità della Federazione.
Into Darkness non è un solo film di fantascienza, ma anche di pura azione; inseguimenti e sparatorie danno più dinamicità al film.

Insomma, un film che non delude le aspettative e che si piazza nei primi posti per un divertimento assicurato, in ogni sua forma, per tutta la famiglia.

Commento Finale :

Into Darkness non rimpiange in alcun modo il suo predecessore, anzi, sostanzialmente si completa. Il fatto di essere il secondo film della nuova saga ha generato meno hype fra gli appassionati, ma una volta visto è sicuramente, almeno per molti, il migliore fra i due. Da vedere in modo assoluto.
Autore dell'Articolo :

avatar

Nidduzzo


Pubblicato: 9/7/2013 alle 21:07

One Response so far.

  1. avatar Andrea ha detto:

    Film stupendo!!! non vedo di vederlo in BRD3D sul plasmone 😛

Leave a Reply to Andrea


*